featured image

Ricci di mare in acquario marino

By ammin in Invertebrati-Detritivori on 7 aprile 2016 - No Comments

I ricci di mare sono una grande aggiunta in un acquario di acqua salata. Se siete alla ricerca di un invertebrato unico nel suo genere da aggiungere nel vostro acquario di acqua salata, potete considerare il riccio di mare. Prima di farlo, però, è bene conoscere un po ‘queste creature.

Ricci di mare Tripneustes gratilla
Ricci di mare Tripneustes gratilla

Perché allevare i ricci di mare

Il riccio di mare è un piccolo animale spinoso che può essere trovato in una varietà di habitat di acqua salata. Queste creature appartengono alla classe Echinoidea con oltre 900 specie diverse. Molte persone hanno familiarità con il riccio di mare, ma non possono rendersi conto che sono in realtà creature viventi. Non solo i ricci di mare sono creature uniche e interessanti, ma sono anche una grande aggiunta all’acquario di acqua salata.

Mespilia globulus
Mespilia globulus

Se siete alla ricerca di un invertebrato unico nel suo genere da aggiungere in vasca, prendetevi un po ‘di tempo per imparare alcune cose su queste creature affascinanti per vedere se potrebbe essere la scelta giusta per voi e per il vostro acquario. Tenete a mente che ci sono molte diverse specie di riccio di mare, quindi, anche dopo aver preso la decisione di aggiungere un riccio di mare al vostro acquario, sarà necessario fare delle ricerche sulle specie particolari per la determinazione dei requisiti della vasca.

A seconda della specie, i ricci di mare variano da 6 a 12 cm di diametro, anche se il più grande esemplare registrato misura 36 cm. Queste creature hanno il loro corpo con una simmetria bilaterale, ma la maggior parte delle specie si sviluppa con una simmetria di cinque volte man mano che crescono. Queste specie possono sviluppare cinque diverse parti di uguali dimensioni che si irradiano da un asse centrale. Altri ricci di mare, hanno forma ovulare. Le due metà di un riccio di mare sono in genere divisi nella metà inferiore, chiamata superficie orale.

La superficie orale contiene le parti della bocca mentre la superficie aborale contiene gli organi interni che sono racchiusi in una sacca protetta da piastre fuse di carbonato di calcio. Le parti più distintive del riccio di mare sono le sue spine, che variano in lunghezza e vengono utilizzate per proteggere il riccio di mare dai predatori. La lunghezza di queste spine può variare da 1 a 3 cm ma alcuni ricci hanno spine da 10 a 30 cm.

Prendersi cura dei Ricci di mare

La prima cosa che dovete considerare quando si aggiunge un riccio di mare in un acquario di acqua salata è se si dispone di spazio sufficiente. Queste creature non occupano una grande quantità di spazio in vasca e non si muovono rapidamente, ma contribuiranno al carico biologico del vostro acquario. La temperatura ideale per un riccio di mare può variare a seconda delle specie, ma, per la maggior parte, queste creature preferiscono una temperatura intorno ai 26 gradi. Oltre alla temperatura dell’acqua, la salinità del vostro acquario è molto importante.

Si consiglia di informarsi sulle esigenze specifiche della specie che si sceglie, ma, in generale, una salinità in corrispondenza o vicina a quella dell’acqua di mare è preferibile. Oltre a fornire ai tuoi ricci di mare il corretto ambiente in acquario, è necessario garantire che abbiano un adeguato approvvigionamento di cibo. In natura, i ricci di mare si nutrono di vari tipi di alghe, quindi, la loro dieta preferita dipenderà dalle specie di riccio di mare selezionate, ma si dovrebbe essere pronti a fornirgli una varietà di diversi tipi di alghe per mantenere il riccio di mare ben nutrito.

Fate attenzione a non sovralimentare troppo i vostri ricci di mare, perché qualsiasi alga in eccesso o sostanze vegetali nella vasca in eccesso potrebbe causare un accumulo di tossine nocive come l’ammoniaca, che potrebbe contribuire a una diminuzione della qualità delle acque. Oltre ad alimentare i vostri ricci di mare, si dovrebbe anche fare in modo di mantenere l’acquario pulito. Se si aggiunge un riccio di mare in un acquario di acqua salata maturato, si dovrebbe eseguire cambi d’acqua di routine per mantenere la qualità dell’acqua ideale.

Mentre si svolgono le modifiche di routine dell’acqua, fate attenzione a non disturbare i ricci di mare e siate sicuri di non danneggiare le loro spine. I ricci di mare potrebbero non essere compatibili con tutte le specie di pesci che avete nel vostro acquario di acqua salata. Alcune specie di pesci come il pesce balestra non sono compatibili. Ci sono centinaia di specie diverse di riccio di mare, ma non tutti sono raccomandati per l’acquario.

Si dovrebbe avere una conoscenza di base sui ricci di mare sono e sui ruoli che possono avere in acquario di acqua salata. Allevare ricci di mare in acquario non è un compito facile, ma, se si prepara la vasca correttamente e se siete attenti nella scelta di una specie, si può avere successo nell’allevare ricci di mare con successo.

Per qualsiasi informazione su come allevare ricci di mare, utilizzate il nostro modulo dei contatti. Non dimenticate di visitare il nostro shop.

  • ammin - 7 aprile 2016