featured image

Metodo triton: tutte le risposte che cercavi

By Natura Amica in Acquario Marino News Prodotti acquario marino on 11 settembre 2016 - No Comments

tn_metodo-triton-5

Il metodo di Triton per la gestione avanzata di acquari di barriera sta riscuotendo sempre più consensi,  oltre a quelli che già lo usano da tempo ci sono molte persone che sono alle prime armi con il metodo o sono in procinto di volersi cimentare con esso, queste FAQ sono rivolte a tutti coloro che hanno avuto o hanno dubbi sull’uso del metodo Triton

 

tn_metodo-triton-3


Uso del Core7 Base Elements methods

  • Che manutenzione devo fare sul filtro?  Il carbone attivo e la resina per la rimozione del fosfato devono essere cambiate ogni mese, lo skimmer deve essere pulito con regolarità, le alghe vanno tagliate regolarmente e regolarmente nel refugium va asportato ogni 3-6 mesi il sedimento in eccesso
  • È possibile utilizzare la sabbia nel filtro?  Il refugium dovrebbe essere composto da rocce vive ed alghe nulla altro il fondo deve essere lasciato pulito
  • Posso dosare il Core7 Base Elements a mano o ho bisogno di un pompa dosometrica?  Sì, tuttavia, se il dosaggio cresce, si raccomanda un dosaggio frazionato lungo tutta la giornata, questo diverrebbe scomodo per cui alla fine sarebbe più pratico usare un sistema di pompe dosometriche
  • Quanto tempo posso conservare il Core7 Base Elements?  In un luogo fresco e buio è possibile la conservazione fino a 5 anni.
  • Cosa altro deve essere dosato durante l’esecuzione del metodo TRITON?  Non c’è bisogno di dosare ne batteri ne aminoacidi ne altro. eventualmente se effettuando le analisi con il test TRiton si evidenziassero delle carenze allora andranno colmate con dei prodotti mirati.
  • Devo nutrire i miei coralli durante l’esecuzione del metodo TRITON?  Non è necessaria un’alimentazione supplementare tuttavia questa potrebbe essere utile in vasche con nutrienti molto bassi o vasche con prevalenza di LPS
  • Dove devo dosare la Core7 Base Elements?  Il posto più adeguato dove somministrare gli elementi è in sump in prossimità della pompa di risalita o per chi non la possiede direttamente in vasca nel punto di maggiore turbolenza; è consigliabile dosare i vari elementi intervallati e non tutti nel medesimo orario
  • Quando e come devo dosare gli elementi traccia della linea trace base?  Con il metodo Triton è possibile usufruire anche della linea “Trace Base” per il reintegro dei micro e macro elementi, chiariamo subito che consumi di rilievo di questi elementi si verificano in vasche di barriera molto popolate e non tutti gli elementi hanno lo stesso consumo, per cui è categoricamente sconsigliato dosarli alla cieca, la Triton mette a disposizione un test altamente professionale per la misurazione di 37 elementi traccia con cui è possibile determinare con esattezza scientifica l’eventuale carenza e la quantità esatta per il reintegro.
  • Determinate le carenze con le analisi di laboratorio Triton posso usare degli elementi traccia di altre provenienze?  Prodotti di altre case non sono compatibili con le nostre analisi in non conosciamo il grado di concentrazione e purezza dei prodotti da loro commercializzati.
  • Qual è il KH ottimale quando si esegue il metodo TRITON?  Il valore ottimale sarebbe 6.5-7 poichè dai test da noi effettuati con acque provenienti da vari oceani del mondo questo è il valore che risulta, detto questo è noto che la maggior parte dei test colorimetrici hanno uno scarto di almeno 1 grado di KH per questo si consiglia di calibrare il metodo su un valore di KH di 8.
  • Posso utilizzare metodi diversi per far analizzare la mia acqua rispetto al laboratorio TRITON? No, la TRITON effettua un test molto specializzato e la tecnica di misura è unica nel nostro settore di acquaoriologia di barriera. Abbiamo effettuato tantissima ricerca per raccogliere le informazioni che consentono alla nostra azienda di effettuare non solo la misura, ma anche l’applicabilità dei risultati. Tutti i prodotti TRITON che dovrebbero eventualmente essere dosati sono calcolate sulla base della valutazione del nostro test di laboratorio. Se questo manca, è difficile dosare i prodotti Trace Base.
  • Quante volte devo fare un’analisi  con test di laboratorio TRITON?  Almeno ogni 3 mesi andrebbe effettuato un test ICP-OES . Si consiglia in acquari più grandi e densamente popolati da animali sensibili di eseguire prove test più regolarmente.
  • Come controllare KH, Ca e salinità?  Con rifrattometro e test colorimetrici affidabili.
  • Con quale frequenza devo controllare i valori durante l’uso del metodo TRITON?  La durezza carbonatica deve essere misurata ogni giorno quando si inizia a dosare il Core7 Base Elements. Quando il KH sarà più stabile, basterà verificare ogni 3 giorni.  La salinità deve essere controllata una volta alla settimana. Il calcio può essere controllato ogni 1-2 settimane.

     tn_metodo-triton-2

    Filtro ad alghe

     

  • Devo lavare Al99 e TRITON carbon prima dell’uso?  Sì, entrambi i materiali filtranti devono essere risciacquati con acqua ultrapura prima dell’uso.
  • Qual è il modo migliore per lavare Al99 e TRITON carbon?  Il modo migliore è quello di mettere entrambi i materiali filtranti in acqua RO e attendere circa mezz’ora. Si consiglia di non usare acqua di rubinetto.
  • Quale tipo di alghe è la migliore per usare con il refugium?  Si dovrebbe iniziare con Chaetomorpha sp., Poi ogni tipo di alghe può andare bene.
  • Quale intensità di luca hanno bisogno le alghe nel refugium?  Si consiglia una illuminazione T5 di 0,06W a 0,08W per litro di volume del vostro refugium.
  • Quanto tempo l’illuminazione va tenuta accesa nel refugium?  Si consiglia un periodo di 12 ore, massimo 14 ore, accendere nel periodo in cui l’illuminazione della vasca principale è spenta.
  • Quale illuminazione è raccomandato per le alghe?  Le alghe vanno illuminate con T5 luce bianca e blu. Noi non consigliamo la luce prodotta dai led
  • Come usare la resina PO4 per la rimozione dei fosfati e il Triton Carbon?  Il modo migliore è quello di utilizzare un filtro a letto fluido, ad esempio un reattore per la zeolite. Il materiale non dovrebbe muoversi ma il flusso dovrebbe essere abbastanza forte. Prima utilizzate il carbone e in seguito la resina per i fosfati.
  • Quando sostituire il carbone e la resina per i fosfati di fosfati e di carbonio?  Circa. 1 volta al mese nelle quantità indicate.
  • Quanto deve essere grande la vasca per le alghe?  Si consiglia 10-20% dell’acquario, ma potendo misure maggiori aumentano i benefici
  • Quanto spesso potare le alghe nel refugium? Fatelo con regolarità per evitare problemi.

Tecnica consigliata

  • Se ho bisogno di acqua salata che sale uso? In caso di sifonatura del fondo o immissione nuovi pesci etc.  Al momento si consiglia di usare Tropic Marin sale Pro Reef. In seguito potranno essere aggiunti altri tipi di sale in futuro.
  • Come faccio a produrre “acqua ultrapura”?  Un buon impianto per la produzione di RO (acqua di osmosi) necessita per qualsiasi acquario di barriera, mai affidarsi all’acqua proveniente dal rubinetto, utilizzare a valle dell’impianto un’ulteriore stadio di filtrazione don resina deionizzante per ridurre ulteriormente i residui
  • C’è una dimensione minima di acquario per l’uso del metodo Triton?  Con il metodo TRITON non vi è alcuna dimensione minima. Ma anche usando il metodo Triton acquari di piccole dimensioni non potranno perdere la loro naturale instabilità.
  • Quanto movimento di acqua necessità l’acquario?  Questo dipende fortemente dal tipo di animali allevati. Gli SPS per esempio hanno bisogno di una grande quantità di corrente.
  • Quanto è forte deve essere la pompa di risalita? Si può calcolare che la pompa di risalita deve avere una portata oraria di 10 volte il volume della vasca.
  • Che potenza deve avere lo skimmer?  Per il metodo TRITON con allevamento di SPS si richiede una potente schiumazione.

 

 

  • Natura Amica - 11 settembre 2016