featured image

Come allestire un acquario salmastro

By ammin in Acquario Marino on 27 gennaio 2016 - No Comments

Come allestire un acquario salmastro; oltre agli acquari di acqua dolce e agli acquari marini, ci sono anche alcune opzioni intermedie. Una delle opzioni più popolari è l’acquario salmastro.

Come allestire un acquario salmastro

La parola “salmastro” si riferisce ad una miscela di acqua dolce e salata e questo tipo di acqua si trova naturalmente nei corsi d’acqua costiere, estuari e paludi di acqua salata. Se siete alla ricerca di qualcosa di unico per il vostro prossimo acquario o una nuova sfida come un acquario da esperto, si potrebbe prendere in considerazione di iniziare un acquario salmastro.

Allestire un acquario salmastro con pesci palla
Allestire un acquario salmastro con pesci palla

Tipi di acquario salmastro

  • Un flusso d’acqua costiero: E ‘un ambiente salmastro trovato lungo le coste. In questi ambienti spesso c’è poca vegetazione e la salinità dell’acqua può variare da 7 a 14 ppt (peso specifico circa 1,0002). La temperatura ideale per un acquario salmastro di costiera è tra il 22 e i 25 gradi e la migliore gamma di pH è compresa tra 7,0 e 7,4.
  • Estuario: E ‘semplicemente un corpo semi-chiuso di acqua che si muove molto lentamente. Al fine di allestire un acquario di estuario, è necessario mantenere un flusso d’acqua in acquario piuttosto limitato. Le migliori decorazioni per questo tipo di vasca sono la sabbia o la ghiaia per i substrati, radici legni o rami e pezzi di roccia erosi dall’acqua. Il livello di salinità ideale per un acquario estuario è compreso tra 1.020 e 1.025, ma è meglio aumentare la salinità del vostro acquario gradualmente nel corso di un lungo periodo di tempo in modo che i pesci hanno un sacco di tempo per adeguarsi e così si può raggiungere la stabilità in vasca. La maggior parte delle vasche di estuari sono mantenuti a una temperatura compresa tra 26 e 28 gradi ad un pH tra 7,5 e 8,5. Può essere difficile mantenere una salinità stabile in piccole vasche, è meglio utilizzare un grande acquario per un ambiente di estuario.
  • Acqua salata di palude: Il tipo più comune di acqua salata di palude utilizzato in vasche salmastre è la quella di mangrovie. Queste paludi si trovano nelle zone tropicali di tutto il mondo, in particolare in Africa orientale. Le mangrovie sono un tipo di albero che si radica e crescere in acqua, ma le foglie e i rami dell’albero crescono sopra la superficie. Al fine di avere un acquario di palude di mangrovie, è meglio mantenere il livello dell’acqua piuttosto basso in modo che le mangrovie possano crescere sopra la superficie. Perché le paludi di mangrovie non devono essere completamente riempite d’acqua e si ha la possibilità di rifornirsi con specie semi-terrestri. La temperatura ideale per un ambiente di mangrovia è compresa tra 23 e 29 gradi e il miglior livello di pH è di circa 8,0. Il livello di salinità in un acquario di palude di mangrovie può variare, ma l’intervallo è compreso tra 1.005 ideali 1,01.

Suggerimenti per un acquario salmastro
La chiave per mantenere un acquario salmastro con successo è quello di mantenere il giusto livello di salinità. Se la salinità nella vasca diventa troppo alta, i vostri pesci e le piante potrebbero non riuscire a prosperare. Se la salinità è troppo bassa, le specie viventi in vasca potrebbero non stare bene. Sono disponibili diverse opzioni quando si tratta di monitorare la salinità nella vasca. È possibile utilizzare un kit per il test per acquario oppure è possibile acquistare un idrometro che misura il peso specifico dell’acqua della vasca.

Platy
Platy

Un altro fattore importante nel mantenere un acquario salmastro con successo è il tipo di pesce che si aggiunge in vasca. Non tutte le specie di pesci d’acqua dolce sono adatte ad ambienti salmastri e il mix di acqua dolce e salata non è l’ideale per le specie di acqua salata tropicali. Prima di selezionare il pesce per il vostro acquario salmastro, assicuratevi di trovare singole specie per assicurarsi che siano compatibili con il particolare tipo di ambiente che si desidera ricreare. Alcune specie si possono prendere in considerazione per gli acquari salmastri sono i pesce gatto, pesci palla, Botia, ghiozzi, molly e platy.

  • ammin - 27 gennaio 2016