Allestimento di un acquario marino

By ammin in Acquario Marino on 6 maggio 2016 - No Comments

Acquario marino Roma

Esistono molte ragioni valide per iniziare l’allestimento di un acquario marino. Sperimentare la bellezza mozzafiato di un ecosistema vivente nella vostra casa può essere la ragione principale per l’allestimento di un acquario marino.

Allestimento di un acquario marino

In questo articolo troveremo solo alcune informazioni base ma fondamentali da ricordare se siamo in procinto di allestire il nostro primo acquario marino.

Perché l’allestimento di un acquario marino?

Archaster typicusAlcuni tra gli esemplari più belli di pesci e coralli possono essere trovati nel mare ma anche in un acquario domestico. I pesci marini sono disponibili in una vasta gamma di colori, rendendo i loro omologhi di acqua dolce poco brillanti al confronto. C’è anche un vasto assortimento di invertebrati veramente accattivanti, come le stelle marine e i ricci di mare tra cui scegliere. Se si desidera allevare in acquario questi tipi di creature, allora si avrà certamente bisogno di allestire un acquario marino di acqua salata dignitoso per loro. In questo articolo vedremo le basi sull’allestimento di un acquario marino e informazioni utili a prendere in considerazione una nuova avventura di acquariofilia marina e sugli accessori che obbligatoriamente servono per allestire un acquario marino.

Che cosa dobbiamo sapere prima di iniziare l’allestimento di un acquario marino

Non esiste un unica tecnica precisa per allestire acquari marini, ma questo tipo di sistema non ha esigenze differenti rispetto a quelle di un sistema d’acqua dolce. L’allestimento di un acquario marino sarà più complesso e più costoso di un acquario di acqua dolce. Tuttavia, prima di prendere la decisione finale di allestire un acquario marino, prendete in considerazione non solo l’aspetto economico, ma anche le obbligazioni alimentari che coinvolgeranno il successo dell’andamento del vostro aquario.

Prima di allestire un acquario marino è fondamentale che si considerino alcune cose:

  • Decidere la posizione esatta in cui si prevede di posizionare la vasca. Questa è una decisione importante. Se siete a corto di spazio, non si può essere in grado di allestire una vasca troppo grande.
  • E ‘necessario fare in modo che in acquario vi si possa accedere facilmente per la manutenzione.
  • Trovate un posto che non dia luce diretta del sole sulla vasca, altrimenti si corre il rischio di avere una sgradevole crescita di alghe con cui si potrebbe anche avere problemi con il mantenimento di una temperatura stabile.
  • Un’altra considerazione importante è il costo associato alla creazione e al mantenimento di un acquario di acqua salata. Come con un qualsiasi altro hobby, un acquario di acqua salata può essere un rischio costoso.

Avrete bisogno di acquistare vari materiali e accessori come:

  • Acquario, se non lo trovate delle misure giuste, può essere necessario farselo fare su misura.
  • Rocce vive, (Opzionale, ma spesso usate in acquari marini di barriera.)
  • Sabbia e accessori (ad esempio, rocce e piante)
  • Cibo e il trattamento dell’acqua (ad esempio sale e altri additivi)
  • Sistema di illuminazione e lampadine
  • Riscaldatore per acquario
  • Pesci e coralli
  • Forse una vasca ospedale per mettere in quarantena i pesci malati

Esistono moltissimi altri accessori indispensabili per l’acquario marino, ma molto dipende da come volete allestire il vostro acquario marino.

Altri fattori da considerare

vasca su misura realizzata dalla ditta FantailLa chiave per allestire un acquario marino senza troppi intoppi è quello di tenere il passo con le attività di manutenzione di routine. Oltre a sostituire i mezzi filtranti, la pulizia del vetro della vasca e testare l’acqua, sarà necessario eseguire cambi d’acqua regolari. Cambiare l’acqua nella vasca è un compito che semplicemente non si può ignorare. E ‘essenziale per mantenere alta la qualità dell’acqua, che è la chiave per mantenere i vostri pesci sani. Aspettatevi di prendervi da venti a trenta minuti al giorno e poi circa tre o quattro ore alla settimana per la manutenzione ordinaria della vasca. Altre tre o quattro ore per una pulizia completa dell’acquario ogni due o tre mesi (dipende). La scelta del tipo di acquario di acqua salata è la considerazione successiva. Ci sono molti tipi di acquari marini disponibili, possono essere realizzati in tutte le forme e dimensioni che vanno dal rettangolo di serie o ad esempio arrotondati con ogni forma geometrica. La costruzione del tipo di acquario più comune è interamente in vetro, le cui articolazioni sono sigillate con gomma siliconica trasparente.

Sono disponibili anche gli acquari acrilici che stanno diventando sempre più comuni nel mondo dell’acquariofilia. Al momento di decidere che formato di acquario comprare, la regola di base collaudata è; più è grande meglio è. Vasche più grandi sono più facili da curare. Man mano che i pesci mangiano e espellono i rifiuti, le sostanze si accumulano in acqua. Se il volume dell’acquario è troppo piccolo, le sostanze nocive saranno più altamente concentrate.

I pesci

Acanthurus Achilles
Acanthurus Achilles

Se è giunto il momento di scegliere i pesci da inserire nel vostro acquario, ricordatevi che non basta correre a comprare tutti i tipi di pesce, è necessario chiedere al proprietario del negozio informazioni sui tipi compatibili di pesce, non tutti i pesci vanno d’accordo l’uno con l’altro, quindi, è importante sapere quali specie di pesci possono vivere armoniosamente insieme. Non comprate troppi pesci. Il sistema di filtrazione è molto importante per la vita dei pesci e per mantenere un acquario in salute. Ci sono vari sistemi di filtrazione sul mercato. Bisogna scegliere un sistema di filtri in grado di gestire la quantità di rifiuti che verranno prodotti dai pesci. In sostanza, il filtro deve essere in grado di pompare sei volte la quantità di acqua nell’acquario ogni ora.

L’illuminazione è essenziale per il mantenimento di un ecosistema sano. Anche se l’acquario non deve mai esposto direttamente alla luce del sole, bisogna avere un po ‘di luce da un illuminazione artificiale. Come con i sistemi di filtraggio, le soluzioni di illuminazione sono abbondanti e sono disponibili in tutti i tipi e dimensioni.

Avrete molte scelte, ma le lampade ad incandescenza e le fluorescenti sono le migliori. Il tipo di illuminazione che si sceglie sarà influenzata dai vostri abitanti in acquario che richiederà una illuminazione diversa da una vasca di barriera con coralli.

Una sola specie o un acquario di comunità

Acanthurus leucosternon
Acanthurus leucosternon

Ora che avete deciso di allestire un acquario marino, è necessario decidere quale tipo di sistema sarà più adatto alle proprie esigenze. Che tipo di animali alleveremo in acquario marino? Sarà necessario tener conto del temperamento degli animali che si sceglie. Se sono aggressivi o se sono animali sociali. L’obiettivo è quello di creare un ambiente dove possono tranquillamente coesistere insieme. Hai la possibilità di creare due tipi di sistemi, un sistema per una sola specie di pesci o un sistema comunitario.

Una sola specie: Un sistema con una sola specie di pesce consiste essenzialmente nell’allevare vari pesci ma solo ed esclusivamente di una sola specie. Questo tipo di acquario contiene solo pesci con forse un po ‘di rocce vive, ma non con coralli vivi e altri invertebrati. I vantaggi di questo tipo di acquario è la semplicità nell’allestire questa tipologia di acquario. Costa meno, e la manutenzione può richiedere una filtrazione meno rigorosa. Gli svantaggi di questo tipo di sistema è il probabile sovraffollamento e l’inquinamento. Altri svantaggi sono che non si può tenere i coralli, che spesso sono un punto focale di interesse per gli acquariofili.

Acquario di comunità: Un acquario marino di barriera è composto da pesci, coralli, invertebrati e di altri organismi che vivono in un ambiente attentamente bilanciato. Ad esempio, i pesci sono selezionati per la compatibilità non solo tra di loro. Gli acquari marini di barriera non sono per tutti; sono costosi da allestire, arredare, popolare e da mantenere. E ‘più facile mantenere la qualità dell’acqua ottimale e costante. Richiedono solo poche regole salde per quanto riguarda l’illuminazione e la filtrazione. Un acquario marino di barriera corallina è anche molto bello, più interessante e stimolante per l’acquariofilo. Gli svantaggi sono il costo, più tempo necessario per la manutenzione, ed è potenzialmente più difficile da mantenere.

Acquario marino Roma

Allestire un acquario marino richiede l’utilizzo e la scelta dei giusti accessori, ti consigliamo di visitare il nostro shop dove potrai visionare tutti i nostri prodotti e gli accessori per il tuo acquario marino, oppure puoi venire a trovarci nel nostro punto vendita a Roma dove sapremo consigliarti nell’allestimento di unacquario marino evitando gli errori più comuni

  • ammin - 6 maggio 2016